Search blogs.it

  • Inception e il mistero del Finale!

    Inception, nonostante sia stato snobbato da Golden Globes e Oscar, è sicuramente il film del 2010. Merito di una sceneggiatura originalissima, di una regia formidabile e l'interpretazione magistrale di DiCaprio.
    Oggi, giorno dell'uscita del DVD, avrò l'opportunità di rivedere il tanto e discusso finale che ha tenuto metà della rete impegnata tra supposizioni e prove circostanziali.

    Dopo una lunga serie di deduzioni e serate passate a parlare di questo film, sono giunto a concordare con il blog BECINEMA sulle possibili ipotesi, condividendone l'analisi e optando per due delle sue tre spiegazioni:
    Primo: non è un sogno! Proprio come dice il decano Micheal Caine
    Secondo (e mia preferita): E' tutto un sogno, un innesto fatto allo stesso Cobb per liberarlo dal senso di colpa..

    Mentre le parole si potrebbero sprecare, io corro a prendere il DVD per rivivere ogni attimo di questo capolavoro!

  • Pixels

    Se la noia regna sovrana tra remake, reboot, 3d e blockbuster sterili e noiosi nelle Major hollywodiane, ecco che dal mondo indipendente, che trova sempre e solo sbocco in rete, ecco un geniale cortometraggio...
    "Pixels" di Patrick Jean dà una vera boccata d'ossigeno con il suo corto, ispirato ai videogames ani'80. Meglio non commentare e gustarselo.. Una vera goduria...

  • Periodo di noia, per un cinema "Ai Confini della Realtà"

    Eh, non c'è più il cinema di una volta..
    A parte qualche piccolo colpo qua e là (quest'anno a dir pochi) la stagione cinematografica sta per giungere al termine, morendo come ogni anno nel periodo estivo nel nostro paese. Un buco morto di mercato, che penalizza non poco il nostro sistema, perdendo centinania di titoli ogni anno..
    Ma veniamo ai motivi che sempre più di spesso mi tengono lontano dal mio blog... Tolto Avatar (che non mi ha esaltato) e l'invasione 3d (che ancor meno mi ha affascinato, anzi, dopo Tim Burton e il pessimo Clash of the Titans mi hanno fatto venire l'allergia) la stagione (mi riferisco prevalentemente al 2010) ha avuto una penuria di titoli come non mai...
    Ironman 2, da me atteso, ha deluso tanto (eccezion fatta per il sublime Downey Jr, insufficiente per sostenere un film però), l'assurdo Sex and the city 2, più uno spot televisivo di 2 ore che un film, il brutto ritorno della coppia Scott-Crowe nell'uomo in calzamaglia... Insomma, dove i grandi nomi hanno floppato, nessuno è riuscito a emergere..
    La discesa negli inferi non sembra essere cessata comunque, visti i prossimi A-Team (storco già il naso) e il terzo capitolo della Twilight Saga...
    Bah... Credo che mi prenderò una lunga pausa dai cinema, buttandomi in qualche videoteca per recuperare tanti di quei film del passato che ancora non ho visto...
    Un consiglio per l'estate: recuperate "Ai Confini della Realtà", firmata a quattro mani da Spielberg, Landis, Miller e Dante... Un bel filmetto, ecco l'intro!

    Quelli si che erano anni cool per il cinema!

  • Periodo di noia...

  • 500 Giorni Insieme

    Eh, l'amore... Fonte di gioie e immensi dolori.. Specialmente se si è romantici incalliti e l'amore è a senso unico!
    Ecco, in poche parole, 500 giorni insieme, commedia romantica del 2009 passata in sottotraccia (come purtroppo spesso accade in Italia per cinema indipendente) nel nostro paese all'uscita, con un miserissimo incasso al botteghino, ma che ha incassato bene in tutti gli altri paesi. Successo al Sundance dello scorso anno e film d'apertura a Locarno, tratta con un originalità e una freschezza neo-pop una storia d'amore comune a molte persone; Tom, giovane laureato in archittetura, lavora per mantenersi in un agenzia di biglietti prestampati. Qui incontra la donna che lo fa capitolare, Sole, tipo non convenzionale e leggermente distaccata dal mondo in cerca continuamente del diverso. Tra i due inizia una liason, che terminerà improvvisamente su decisione di Sole, lanciando Tom nello sconforto più totale. Il ragazzo cercherà di riconquistarla, ma quella che imparerà sarà una grossa lezione di vita.
    Un gioiello, un autentico film sublime, che racconta con abilità il contrasto tra desiderio e realtà e di quanto spesso si creda che l'altra persona sia quella giusta, senza però fare in conti con essa. A trasportarti con mano sapiente, in tutte le fasi del film, la colonna sonora, dove a farla da padrone sono gli Smiths.
    Il film, per stile e narrazione, ricorda sicuramente "Juno", ma il lavoro dell'esordiente Marc Webb è veramente notevole, tanto che il suo secondo film sarà il reboot di Spiderman!
    Ultima nota sul film: geniale la scritta iniziale, in cui si legge " ogni riferimento a persone o fatti reali e puramente casuali... Specialmente per te Jenny Beckham.. Bitch!". Uno dei due sceneggiatori, infatti ha ammesso di essersi ispirato per la storia a una sua vecchia relazione del college, che l'ha fatto soffrire molto!

  • "I Wanna Be Ironman!!"

    Si, voglio essere assolutamente spaccone, esaltante, osannato ed elegantissimo come Tony Stark, alias Robert Downey Jr, in questa magnifica clip estratta dal nuovo Ironman 2!
    Un autentica americanata, supportata dai più cool rocker di sempre, gli Ac/Dc, che in questo nuovo film, firmano per intero la colonna sonora.
    Mi chiedo, sinceramente, cosa ci sia di più figo che saltare da un aereo in volo, sulle note di Shoot the Trill, atterrare in mezzo a un palco con ballerine dietro, una folla trepidante davanti a te con le tue effige, e dopo una sudata aerea, presentarsi a loro in perfetta forma e con smoking come neanche un James Bond d'annata era in grado di fare??
    Strepitoso. Complimenti a Downey Jr e a Jon Favreau per aver confezionato uno dei personaggi più divertenti del cinema di questi ultimi anni.
    Ora ecco la clip, in attesa del film in uscita in anteprima mondiale il prossimo 30 Aprile nelle nostre sale. GO IRONMAN, GO!!

  • Finali alternativi di Paranormal Activity

    E' uscito, ha avuto il successo previsto, ma il film ha suscitato critiche e diviso gli spettatori. Molti sono rimasti delusi, dall'eccessiva aspettativa creata ampiamente ridimensionata dopo la visione del movie. Altri si sono veramente spaventati.
    Io, ho apprezzato più di ogni altra cosa, la campagna pubblicitaria che c'è stata dietro, essendo sempre convinto che questa faccia almeno al 50% il successo di un film, poichè per raggiungere certi obiettivi di incasso, il film deve essere visto e quindi in qualche modo la gente deve essere portata al cinema.
    Ora vorrei proporvi due chicche, che girano in rete: parlo dei due finali alternativi del film.
    Si, perchè quello visto al cinema è (così si dice) stato voluto da Spielberg. Il primo, è quello originale, pensato e ideato da Oren Peli. L'altro è un finale alternativo scartato in fase di montaggio.
    Quale pensate sia il migliore dei tre?

  • The Expendables

    Eccolo, finalmente! Il trailer (anche se in inglese) del film action più atteso (non solo da me) per il 2010.
    Sto parlando di quella spacconata in stile 90s di THE EXPENDABLES, nuova fatica davanti e dietro la macchina da presa di SLY, alias Silvester Stallone, che riesuma alcune figure leggendarie di film d'azione come Dolph Lundgreen, Jet Lee, Stallone stesso e con interessanti new entry come Jason Statham, ormai un icona del genere, e Mickey "the wrestler" Rourke, che vive una nuova giovinezza.
    La trama è nota: un gruppo di mercenari viene assoldata per far rovesciare un governo del sud america. Ora è possibile vedere le prime e divertenti immagini di questo film, cult ancora prima dell'uscita.

  • Avatar un capolavoro? Ni...

    In un periodo di estasi collettiva, di forte richiamo nelle sale (da giorni tutti esauriti con prenotazione, neanche si andasse alla Scala o a una finale del Mondiale di calcio), record di incassi ovunque... Insomma è l'evento del momento, un richiamo mediatico sorprendente, merito di un film "nuovo", con un tema ecologista... Ma...
    Uscito dalle quasi tre ore di un abbagliante spettacolo in 3D, non il classico, per intenderci, ma quello sviluppato da Cameron che non ti lancia addosso oggetti( ricordate San Valentino di Sangue??), bensì ti proietta su Pandora, come si fosse in gita su quel pianeta, Avatar però non va' oltre a questa estetica eccezionale, lasciandoti interdetto..
    Tutti a gridare al capolavoro, ma non si è pienamente soddisfatti..
    Un film, credo, sia la somma di molte componenti, tra le quali la storia..
    Bè, la storia è tra le più semplici, lineari e in alcuni momenti un po' banale e scopiazzata, senza mai un colpo di scena... Un tutto già visto, confezionato e realizzato perfettamente.. Sulla tecnica di Cameron, non si può aprire bocca, semplicemente perfetta e realmente innovativa..
    Ma i suoi capolavori, quelli veri (Titanic e Terminator 2), son ben lontani.. Peccato, una buona idea, per un grande spettacolo, ma parlare di capolavoro, forse bisognerebbe andarci cauti. Un voce fuori dal coro, ma forse una delle tante voci, che però hanno paura di andare contro una corrente unanime, che forse ha paura a trovare qualche pecca nel fenomeno del momento... O forse non conviene criticare...
    Detto questo, Avatar è assolutamente da vedere, per l'esperienza che il 3D e il mondo di Pandora ti offrono.. Un buon blockbuster (alla 2012, per intenderci) che con il 3D è divetato un mostro al Box Office..
    Potere del 3D...
    Una provocazione.. Senza il 3D avrebbe avuto lo stesso successo? Io, ho i miei dubbi...

  • MacGruber

    Alias, la divertentissima parodia del Leggendario MacGyver...
    Nato dal genio di quelli del Saturday Night Fever, ora è diventato pure un film!

    Guardate cosa sono riusciti a fare...

Footer:

The content of this website belongs to a private person, blogs.it is not responsible for the content of this website.